Tecnologie per il domani II^ stagione puntata2: biosensori da stampare

Seconda puntata della rubrica sul futuro delle tecnologie. Oggi parliamo di un uso originale delle stampanti 3D ormai molto diffuse, applicabile al mondo della medicina d’urgenza e della chirurgia: il biosensore stampabile.

Un immagine del bio sensore stampabile
Continua a leggere

Tecnologie per il domani puntata 15: PC quantistici

Ben ritrovati.

Visto l’avvicinarsi del mese di agosto e delle meritate vacanze della redazione, abbandoniamo per il momento Arduino e Tinkercad e vediamo qualche interessante progetto nel settore dell’informatica e delle comunicazioni. Oggi vi parleremo di una possibile svolta tecnologica che consetirà nell’imemdiato futuro di coniugare economicità e potenza di clacolo quantistico, grazie al machine learning.

Continua a leggere

Tecnologie per il domani puntata 14: Arduino e Tinkercad 8

Spesso non è necessario conoscere lo stato di un ingresso digitale tutto il tempo, ma solo il cambio di stato, per
sapere quando l’ingresso cambia da uno stato ad un altro, ad esempio, quando il pulsante passa da OFF a ON, il cosiddetto rilevamento del cambiamento di stato o rilevamento dei bordi

Questo esempio mostra come rilevare le variazioni di stato di un pulsante, ovvero il pulsante cambia da spento a acceso e, viceversa, da acceso a spento. Per controllare il risultato, nona vndo nessuno strumento di visualiazzaione 8che so, uno schermo LED) connesso al nostro Arduino virtuale, utilizzeremo il monitor seriale della scheda Arduino.

Il monitor seriale

Il monitor seriale è uno degli strumenti più utilizzati per il “debug” delle applicazioni sviluppate con/per Arduino e sfrutta la cosiddetta comunicazione seriale. Quest’ultima è una modalità di comunicazione tra dispositivi digitali nella quale i bit sono trasferiti lungo un canale di comunicazione uno di seguito all’altro. In particolare, attraverso il comando Serial.println() è possibile stampare sul monitor sia stringhe specifiche sia il contenuto delle variabili. Inoltre, il monitor seriale consente non solo di avviare una comunicazione Arduino->PC, come è evidente, ma anche una comunicazione PC->Arduino, ad esempio, il monitor seriale sarà utilizzato per inviare al controllore Arduino un carattere (tipo char a 8 bit) specifico per accendere o spegnere un LED.

Per interagire con il monitor seriale occorre utilizzare la classe di istruzoni Serial.

Le principali funzioni della classe Serial sono:

  • Serial.available(), che restituisce il numero di byte (caratteri) disponibili per la lettura nella porta seriale. Questi dati vengono immagazzinati un buffer di ricezione seriale il quale può contenere 64 bytes.
  • Serial.read(), che invece consente di leggere i dati provenienti dalla porta seriale e proiettarli sul monitor seriale.

Il circuito

Il circuito del nostro esempio è così composto:

  • pulsante attaccato al pin 2 da +5V
  • Resistore da 10K collegato al pin 2 da terra
  • LED integrato (oppure, se necessario, collegato al pin 13 a massa).

Il codice

Quello che segue è il codice dell’esempio:

int buttonState = 0;

int lastButtonState = 0;

int buttonPushCounter = 0;

void setup()
{
  pinMode(2, INPUT);
  Serial.begin(9600);

  pinMode(13, OUTPUT);
}

void loop()
{
 
 buttonState = digitalRead(2);

  if (buttonState != lastButtonState) {

    if (buttonState == HIGH) {
      // if the current state is HIGH, then the button
      // went from off to on
      buttonPushCounter += 1;
      Serial.println("on");
      Serial.print("number of button pushes: ");
      Serial.println(buttonPushCounter);
    } else {
      
   Serial.println("off");
    }
    
  }
  
  lastButtonState = buttonState;
    if (buttonPushCounter % 4 == 0) {
    digitalWrite(13, HIGH);
  } else {
    digitalWrite(13, LOW);
  }
}

Tecnologie per il domani puntata 13: Arduino e Tinkercad 7: Come premere un pulsante (con Arduino e Tinkercad)

Benritrovati. Nuova puntata dedicata al simulatore di circuiti Tinkercad e ad Arduino. Ci eravamo lasciati con due articoli dedicati all’uso di un componente LED. Proseguiamo questa volta nella disamina degli esempi disponibili con uno degli strumenti basilari di controllo di un circuito: un pulsante (button)

Continua a leggere

Tecnologie per il domani puntata 10: il protocollo MQTT, questo sconosciuto parte 1

Ben ritrovati. In questa puntata diamo un attimo di respiro al portale Thinglink ed alla progettazione con Arduino e presentiamo un sistema di comunicazione fra dispositivi che ha avuto ed ha tuttora una discreta nomea nella progettazione/programamzione di microcontrollori come Arduino stesso, il modulo ESP22 ma anche i social media, in qaunto è possibile interagire in vari modi grazie a questo protocollo, decisamente originale.

Continua a leggere

Tecnologie per il domani puntata 9: Arduino e Tinkercad vol. 5

Ben ritrovati.

Quinta puntata del nostro minicorso su Tinkercad. Con questa puntata finalmente finiremo il tutorial fornito dal portale stesso e potremo dire di essere in grado di usare Tinkercad per i nostri progetti. Finora, abbiamo visto come funxziona il simulatore, come muovere e campbiare i componenti presenti, come modificare le connessioni. In quest’ultima puntata vedremo invece come inserire componenti aggiuntivi e collegarli.

Tinkercad è anche un editor di file per stampanti 3D
Continua a leggere